Pagina FacebookFacebook GruppoCanale YouTubeTwitter

Italian Albanian Arabic Belarusian Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch English Finnish French Georgian German Greek Hungarian Icelandic Indonesian Irish Korean Lithuanian Macedonian Maltese Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swedish Thai Turkish
Newsletter

Diventa nostro Partner

Written on 28 Giugno 2017, 00.25 by Administrator
yamaha-2017  I modelli delle famiglie Hyper Naked e Sport Touring di Casa Iwata, accompagnati dall’Adventure XT1200ZE Super Ténéré, si preparano a domare...
Written on 26 Giugno 2017, 09.49 by Administrator
hondaAnche quest'anno avrete la possibilità di testare tutti i nuovi modelli di casa Honda. Ecco una serie di video con i differenti modelli che troverete all...
Written on 24 Giugno 2017, 11.01 by Administrator
suzuki Realizzare prodotti dal valore aggiunto. Nei 108 anni di storia Suzuki ha sempre cercato di fornire prodotti unici, identificabili per qualità...
Written on 23 Giugno 2017, 11.18 by MCStelvio
oj-pronta-a-fare-festa-al-41-motoraduno-stelvio-international-metzelerOJ è sempre al fianco dei motociclisti, anche quando scendono dalla moto per vivere insieme momenti di festa: è confermata infatti anche per quest'anno la...
Written on 18 Giugno 2017, 08.37 by MCStelvio
carlos-checa-al-41-motoraduno-stelvio-international-metzelerNella giornata di sabato 1 luglio al 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler sarà presente anche il pilota Carlos Checa.Pilota spagnolo classe 1972...
Written on 12 Giugno 2017, 20.41 by MCStelvio
chris-pfeiffer-al-41-motoraduno-stelvio-international-metzelerChris Pfeiffer un mito per tutti gli stuntman sarà al 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler come giudice dello Stelvio Stunt Competition Match.Non...
Written on 12 Giugno 2017, 18.08 by MCStelvio
sabato-1-luglio-2017-corso-hobby-e-sport-fmi-sondaloSabato 1 luglio 2017 nell’area del 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler, presso via verdi 2 a Sondalo, il Comitato Regionale  Lombardia FMI – in...
Written on 09 Giugno 2017, 00.00 by MCStelvio
il-29-giugno-2017-ci-vediamo-allo-stelvioIl 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler, avrà inizio giovedì 29 giugno 2017 al passo dello Stelvio come nelle ultime edizione e poi continuerà...
Written on 07 Giugno 2017, 11.53 by MCStelvio
1-stelvio-stunt-competition-matchIl moto club Stelvio International e il Team Bizzarro quest'anno organizzano il 1° Stelvio Stunt Competition Match.Stuntman italiani e stranieri si...

Edizione 1998

23° STELVIO INTERNATIONAL

3-4-5 LUGLIO 1998

6 luglio 1998
SONDALO/STELVIO - (A.T.) Un'altra edizione da record per lo Stelvio International; solo due anni fa era stata raggiunta la ragguardevole cifra di 7.875 iscrizioni ufficiali, quest'anno il motoraduno dello Stelvio ha fatto ancora meglio superando di slancio la soglia delle 8.000 adesioni ed andando a sfuiorare quota 9.000. Così, con 8.886 iscritti il 23 Motoraduno Internazionale dello Stelvio passa alla storia del Moto Club Stelvio International e prepara la strada alle edizioni di fine millennio a cui si comincia già a guardare come a veri e propri eventi. Per tutto il fine settimana un autentico "sciame" di motociclette ha invaso tutta l'alta Valtellina; non c'è stato albergo o campeggio o locanda davanti al quale non ci fossero in bella mostra mezzi d'ogni sorta, centauri d'ogni regione e nazione. Il gran richiamo del passo dello Stelvio, l'organizzazione sempre più articolata e sempre più attenta a cogliere i desideri di gente abituara a vivere della strada ma con tanta voglia di stare assieme. Già venerdì sera si cominciava a capire che - magari con la complicità del bel tempo - gli arrivi si sarebbero motiplicati; 721 iscrizioni nella prima giornata, quella di rodaggio, sono diventate 7.000 sabato e quasi 9.000 domenica. I 150 ragazzi dell'organizzazione hanno sudato parecchio per dare ascolto a tutti ma alla fine la soddisfazione è tanta: al successo della manifestazione si aggiunge l'ennesima conferma che questa formula, pensata sui tre giorni e con molte proposte collaterali, è quella vincente. E poi lo spettacolo della "parata delle luci" che da solo vale gli sforzi di una organizzazione, organizzazione che stima in 20.000 gli spettatori che hanno assistito alla coreografica sfilata nottuirna delle moto per le strade sondaline... Una festa di partecipazione ma anche una sfida che, nel confronto tra i moto club da fuori regione, ha visto ancora una volta prevalere il fortissimo Moto Club Riccione; tra i sodalizi provenienti dalla Lomardia la vittoria è andata al club Asterix di Eupilio mentre il premio speciale per i concorrenti isolati è andato a Balsassarre Lodato che dalla Sicilia ha percorso 1.735 km per salire allo Stelvio. Dal Belgio il club straniero più forte, Arturo Giovannelli (classe 1927) del MC Lumezzane e Marco Riva (classe '82) i conduttori più anziano e più giovane presenti a questa fantastica edizione dello Stelvio International.

4 luglio 1998
SONDALO/STELVIO - (A.T.) Letteralmente invasa dai centauri l'alta Valtellina; l'effetto motoraduno si sente in un raggio di 50 km dal campo base di Sondalo e per arrivare al passo dello Stelvio è una lunga quasi ininterrottta teoria di motocicli d'ogni tipo e d'ogni provenienza. Si arriva al centro raccolta del "polifunzionale", ci si iscrive e si sfruttano subito le occasioni gastronomiche offerte dall'organizzazione del Moto Club Sondalino e poi puntata al Passo dello Stelvio per ritirare l'attestato di partecipazione, oppure a Livigno per l'immancabile shopping oppure ai laghi di Cancano o a Santa Caterina, cercando di trasformare il raduno in una piccola vancanza. Gli arrivi sono incessanti e, come detto, l'effetto del motoraduno si sente a distanza su tutte le strade; l'impressione è che siano davvero tanti - certamente invogliati anche dal bel tempo - le moto giunte a Sondalo. Di questo passo lo il 23 Stelvio International sembra davvero destinato a superare quella soglia di 8.000 iscrizioni ufficiali a cui sta puntando l'organizzazione, soglia solo sfiorata nel 1996: venerdì le iscrizioni erano già arrivate a 700 (nonostante il brutto tempo e la partitia dell'Italia ai mondiali) e mai erano state così numerose; ieri mattina è stata raggiunta la cifra di 3.000 adesioni destinata quasi a raddoppiare alla chiusura delle registrazioni; ed oggi il gran finale con decine di appassionati ad annunciare per telefono il loro arrivo. Fabio Cadringher, allo Stelvio, confessa di non aver mai visto un flusso così nutrito nelle prime giornate del raduno: «gli arrivi continuano senza sosta... credo proprio che questa volta il record lo battiamo». E della stessa opinione sono anche gli operatori che lavorano nell'area del polifunzionale dove stanno arrivando i partecipanti al più grande motoraduno alpino e dove oggi saranno consegnati premi e riconoscimenti ufficiali.

2 luglio 1998
SONDALO/STELVIO - (A.T.) Centauri da tutta Europa stanno facendo rotta verso l'alta Valtellina per partecipare alla XIII edizione dello Stelvio International; questa mattina si aprono al centro polufunzionale di Sondalo le iscrizioni con l'obiettivo nemmeno tanto nascosto da parte degli organizzatori di superare quota 8.000. Il record è del 1996 con 7.875 iscrizioni ufficiali (il precedente resisteva dal 1986, l'anno prima della frana, con 7.025 partecipanti) e se le condizioni atmosferiche daranno una mano allo staff dello Moto Club Stelvio International l'obiettivo potrebbe anche essere raggiunto. Oggi si comincia ed ininterrottamente si fa festa sino a domenica; campo base per i partecipanti è Sondalo, con il centro polifunzionale, l'area attrezzata con una tensostruttura di 1.200 mq, il campeggio per i pernottamenti en plein air. Ma è lo Stelvio a fare da gran richiamo: il valico della statale più alta d'Europa rappresenta da solo una grande attrazione per i viaggiatori delle due ruote che aumenta a dismisura se inserita in un gigantesco raduno come quello che l'alta Valtellina si prepara ad ospitare. Una consuetudine, ormai, interrotta sul finire degli anni '80 per una serie di svariate circostanze e ripresa, con una nuova organizzaqzione e con rinnovato interesse nel 1990. La proposta pure si è rinnovata con un programma di tre giorni all'insegna della gastronomia tipica (gli stand sono aperti dalle 8.00 del mattino sino a oltre mezzanotte) della musica e dello spettacolo (quest'anno ci sono "Le curve pericolose" con "I fichi d'india" e sabato il rock internazionale degli "Onda sismica", delle escursioni nel parco dello Stelvio (senza moto, naturalmente) con una tradizione da non perdere, la parata delle luci che sabato alle 22.00 percorrerà tutta Sondalo.

20 giugno 1998
SONDALO - (A.T.) E' qualcosa di più di un appuntamento tradizionale di inizio estate il Motoraduno Internazionale dello Stelvio; è una gigantesca occasione di incontro, è un grande festival della motociletta e dei suoi appassionati, è il suggestivo richiamo del raduno più alto d'Europa. Il primo grande evento di ogni estate si terrà tra Sondalo e il passo dello Stelvio, coinvolgendo per intero il comprensorio dell'alta Valtellina, venerdì 3, sabato 4 e domenica 5 luglio, data consueta (o forse sarebbe meglio dire storica) dello Stelvio International. Ciò che caratterizza il motoraduno è in primo luogo la sua collocazione ambientale e gli organizzatori su questo hanno fatto leva negli ultimi anni per richiamare un numero sempre crescente di appassionati. E per meglio valorizzare l'aspetto ambientale hanno "fatto scendere i centauri dalla motocicletta" offrendo loro escursioni nel parco dello Stelvio, gite naturalistiche ed intrattenimenti non solo gastronomici. Ma cìè un'altra cosa a cui guarda con attenzione il Moto Club sondalino: quella "quota 8.000 iscritti" solo sfuorata con 7.875 iscrizioni ufficiali nell'edizione del 1996. La 23ma edizione del raduno motociclistico punta decisamente a superare il record di iscritti, sperando che Giove pluvio non voglia a tutti i costi partecipare anche lui... Il centro polifunzionale di Sondalo sarà il campo base del Motoraduno ed aprirà i battenti venerdì 3 luglio alle 10.00 iniziando a raccogliere le iscrizioni; dalle 12.00 all'una di notte funzioneranno anche gli stand gastronomici mentre in serata alle 21.00 musica dal vivo e cabaret con "Le curve pericolose" e "I fichi d'india". Sabato 4 luglio dalle 8.00 alle 21.00 ci si può iscrivere e si possono gustare i piatti tipici della cucina locale fin'oltre mezzanotte; alle 21.00 concerto rock internazionale con gli "Onda sismica" ed alle 22.00 la più suggestiva delle esibizioni, questa volta proposta dai centauri stessi, ovvero la "parata delle luci", 6 km di sfilata nottorna per le strade del paese; a chiudere, dalle 23.00, musica dal vivo. Domenica gran finale del raduno con le ultime iscrizioni, la festa gastronomica garantita da una tensostruttura da 1.200 mq, e le premiazioni con parecchi riconoscimenti ufficiali e speciali; per la maggior parte, comunque, il premio sarà quello d'aver raggiunto in moto il Passo dello Stelvio e di aver partecipato ad una grande festa internazionale.

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information