Pagina FacebookFacebook GruppoCanale YouTubeTwitter

Italian Albanian Arabic Belarusian Bulgarian Chinese (Simplified) Chinese (Traditional) Croatian Czech Danish Dutch English Finnish French Georgian German Greek Hungarian Icelandic Indonesian Irish Korean Lithuanian Macedonian Maltese Norwegian Polish Portuguese Romanian Russian Serbian Slovak Slovenian Spanish Swedish Thai Turkish
Newsletter

Diventa nostro Partner

Written on 28 Giugno 2017, 00.25 by Administrator
yamaha-2017  I modelli delle famiglie Hyper Naked e Sport Touring di Casa Iwata, accompagnati dall’Adventure XT1200ZE Super Ténéré, si preparano a domare...
Written on 26 Giugno 2017, 09.49 by Administrator
hondaAnche quest'anno avrete la possibilità di testare tutti i nuovi modelli di casa Honda. Ecco una serie di video con i differenti modelli che troverete all...
Written on 24 Giugno 2017, 11.01 by Administrator
suzuki Realizzare prodotti dal valore aggiunto. Nei 108 anni di storia Suzuki ha sempre cercato di fornire prodotti unici, identificabili per qualità...
Written on 23 Giugno 2017, 11.18 by MCStelvio
oj-pronta-a-fare-festa-al-41-motoraduno-stelvio-international-metzelerOJ è sempre al fianco dei motociclisti, anche quando scendono dalla moto per vivere insieme momenti di festa: è confermata infatti anche per quest'anno la...
Written on 18 Giugno 2017, 08.37 by MCStelvio
carlos-checa-al-41-motoraduno-stelvio-international-metzelerNella giornata di sabato 1 luglio al 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler sarà presente anche il pilota Carlos Checa.Pilota spagnolo classe 1972...
Written on 12 Giugno 2017, 20.41 by MCStelvio
chris-pfeiffer-al-41-motoraduno-stelvio-international-metzelerChris Pfeiffer un mito per tutti gli stuntman sarà al 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler come giudice dello Stelvio Stunt Competition Match.Non...
Written on 12 Giugno 2017, 18.08 by MCStelvio
sabato-1-luglio-2017-corso-hobby-e-sport-fmi-sondaloSabato 1 luglio 2017 nell’area del 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler, presso via verdi 2 a Sondalo, il Comitato Regionale  Lombardia FMI – in...
Written on 09 Giugno 2017, 00.00 by MCStelvio
il-29-giugno-2017-ci-vediamo-allo-stelvioIl 41° Motoraduno Stelvio International Metzeler, avrà inizio giovedì 29 giugno 2017 al passo dello Stelvio come nelle ultime edizione e poi continuerà...
Written on 07 Giugno 2017, 11.53 by MCStelvio
1-stelvio-stunt-competition-matchIl moto club Stelvio International e il Team Bizzarro quest'anno organizzano il 1° Stelvio Stunt Competition Match.Stuntman italiani e stranieri si...

Edizione 2007

32° STELVIO INTERNATIONAL
29-30 GIUGNO, 1 LUGLIO 2007

di Armando Trabucchi
SONDALO - Ogni anno che passa è qualità che cresce per quello che a buona ragione deve essere considerato "l'evento dell'estate dell'Alta Valtellina". Non soltanto perchè da oltre trent'anni continua a richiamare migliaia di appassionati senza mai stancare; e nemmeno perchè ancora una volta ha fatto il record di iscrizioni (quest'anno siamo arrivati a quota 11.260, lo scorso anno erano 10.864). Il Motoraduno Internazionale dello Stelvio merita di essere considerato come grande evento a prescindere dai risultati maturati nel tempo, perchè è occasione buona per tutti per fare il pieno nel primo fine settimana dell'estate.
"Stanchissimi, praticamente senza energia, ma davvero molto soddisfatti per come sono andate le cose"; è il primo commento di Candido Rizzi, domenica pomeriggio, quando il rombo dei motori ha cominciato a stemperarsi e dall'alta Valtellina i centauri, i mototuristi, i "motards" hanno preso le vie del ritorno ripercorrendo a ritroso le strade che avevano cominciato a percorrere all'inizio della settimana. Oltre 2.000 iscrizioni già il venerdì sera lasciavano intendere che quota 10.000 era già nel mirino della 32^ edizione dello Stelvio Internationali. Quando, a chiusura della giornata di sabato 30 giugno dai tre punti di raccolta delle firme si contavano 9.000 iscritti era chiaro che l'indomani il Motoraduno avrebbe segnato l'ennesimo record. E così è stato: 11.260 iscrizioni ufficiali, senza contare le centinaia di semplici appassionati, di visitatori che hanno voluto provare a respirare l'aria di un motoraduno, di ragazzi che si sono presentati col proprio motorino pur di non mancare l'evento. E poi gli ospiti, i sondalimi, valligiani e villeggianti dell'intera provincia e di quelle limitrofe che si sono fatti tentare dagli stand gastronomici, dal grande tendone delle feste, dai concerti live, dalle esibizioni delle moto più strane, dalle fogge più stravaganti; da quella sorta di grande invasione pacifica (c'erano tende un po' ovunque sabato a Sondalo e motociclisti in tutti gli alberghi dell'alta valle) che è il motoraduno.
"Forse i numeri non contano più per questa manifestazione - cooenta Candido Rizzi -; forse merita riflettere sulla capacità di attrazione che continua ad esercitare il Motoraduno, sulla sua capacità di lanciare un messaggio positivo per il turismo della nostra montagna che porta i nomi di Stelvio, Alta Valtellina, Valtellina tutta. Questa manifestazione è unica nel suo genere a livello Europeo; i motards se ne sono accorti, i sondalini continuano a spendersi e ad avere grande pazienza, mi auguro che anche antri capiscano la vera importanza di questa manifestazione".
Al di là dei fiumi di birra, dei qintali di bresaola e pizzoccheri (bello spot anche per i prodotti tipici), dei fantastici voli in elicottero, della lunga teoria di moto che hanno risalito i tornanti del Passo dello Stelvio per ritirare la medaglia dei partecipanti, il Motoraduno resta la colonna sonora dell'apertura dell'estate valtellinese. E a giudicare dagli ultimi successi è destinata ad esserlo ancora a lungo.
Nella classifica del Gruppo A regionale al primo posto il MC Tradate con 30 partecipanti; nel Gruppo B nazionale primo premio al MC Dragone di Calcinelli (Pu) con 39 conducenti e 8 passeggeri; tra gli isolati premio a Angelo Doriani che è arrivato da Belpasso (Ct) compiendo 1.475 km. Tra gli stranieri primo premio al MC Zedelgem di Varsenare (Belgio), alla FM del Belgio e ad Arne Vaneberg tra gli isolati.

di Armando Trabucchi
ALTA VALTELLINA - A Livigno sono più di 500, tra amatori e specialisti, i bikers che domani daranno vita alla Pedaleda 2007; a Isolaccia in Valdidentro sono decine gli iscritti alla tradizionale camminata "tuc insema a pè" che apre la stagione estiva ed a Bormio si ritroveranno domani pomeriggio podisti e bikers di ogni età per il Memorial Paola Compagnoni.
Ma in questi giorni, a sovrastare su tutti gli eventi del primo week end dell'estate, è il 32° Stelvio International, il più appassionante raduno mototuristico d'Europa proprio per il fascino che il passo dello Stelvio offre alle migliaia di centauri che ogni estate si ritrovano in Alta Valtellina. Sondalo - cuore pulsante dell'evento, raggiunto nella giornata di ieri da quasi 2.000 motociclisti - non basta da solo a contenere l'entusiasmo e la partecipazione. Da una settimana, o quasi, sulle strade dell'alta valle il passaggio di moto è cresciuto progressivamente: dai passi di Livigno, dallo Stelvio, dal Gavia, dal Mortirolo e dall'Aprica sono arrivate le avanguardie, i centauri che da anni partecipano a tutte e tre le giornate del Motoraduno. Ieri sera a Sondalo gli spazi gastronomici e quelli della musica hanno fatto da cornice ai primi spettacoli con "Resto in ascolto", omaggio a Laura Pausini, con "Acrobat", speciale tributo agli U2, e con Midnite, concerto omaggio ai Krokus. Ma decine i motociclisti "parcheggiati" nelle strutture ricettive dell'intero comprensorio.Questa mattina si riaprono le iscrizioni (box aperti dalle 08.00 alle 21.00 nell'area del polifunzionale di Sondalo, nell'ingresso in zona tangenziale ed anche allo Stelvio) e poi il lento prepararsi per il clou della festa, la classica "parata delle luci" che dalle 22.00 si snoderà per le strade di Sondalo (con strade chiuse ed aperte solo alle moto). Poi i concerti: "Muppet suicide" (tributo ai Guns n' Roses) "60-70.IT" (tributo ai Deep Purple) e "ROCK HIT BAND" (dai 60 Al Hits + attuali).
Gran finale dell'evento motoraduno nella giornata di domenica; dalle 10.00 alle 13.00 la strada che da Bormio porta al Passo dello Stelvio è aperta solo per le moto; a Bormio il centro storico, solitamente chiuso a tutti i veicoli a motore, per l'occasione è stato aperto alle moto. La chiusura del raduno dalle 14.00 alle 15.00 a Sondalo con la proclamazione dei vincitori.

di Armando Trabucchi
SONDALO/STELVIO - La macchina organizzativa è in moto da tempo; adesso, però, è arrivato il momento di lanciare lo storico vernissage dell'estate dell'Alta Valtellina. Da più di trent'anni il Motoraduno Internazionale dello Stelvio rappresenta il punto di partenza della bella stagione; un evento diventato nel tempo un classico della proposta mototuristica internazionale. E le ragioni sono presto riassunte: lo fa Candido Rizzi, presidente del Moto Club Stelvio International ricordando "il mito dello Stelvio, punto di partenza e fondamento dell'envento, le bellezze di tutta una valle che fanno da cornice alla manifestazione, l'ospitalità della gente di Sondalo e dell'alta valle, le specialità enogastronomiche proposte agli ospiti, il concerto di iniziative musicali, culturali ed ambientali che arricchisce il programma del meeting storico delle motociclette".
Ma il Motoraduno è soprattutto patrimonio di Sondalo e della sua gente "che hanno dato veramente tanto per mantenere vivo questo evento, sopportando anche gli inevitabili disagi. Un meetnig - prosegue Rizzi - che è decisamente benvisto da albergatori e ristoratori, che rappresenta un interesse per le categorie turistiche, ma che non ha mai avuto particolari sostegni se non da Sondalo e dalla sua gente...".
Il Motoraduno ha bisogno di un progetto turistico che lo accompagni e lo sostenga ed in tal senso il Moto Club ha chiesto la collaborazione di enti ed istituzioni dell'alta valle e della Provincia: "una delle grandi opportunità del comprensorio deve essere presa in considerazione da tutti".
Intanto si prepara la 32^ edizione che da venerdì 29 giugno a domenica 1° luglio vedrà migliaia di motociclisti percorrere le nostre strade. Venerdì 29 giugno dalle ore 10.00 alle 22.00 sono aperte le iscrizioni e funzioneranno gli stand gastronomici. In serata ecco la musica: alle 22.00 al Tendone spettacoli: RESTO IN ASCOLTO (Omaggio a Laura Pausini); alle 23.00 al Tendone ristorazione: ACROBAT (tributo agli U2) ed alle 24.00 al Tendone spettacoli: MIDNITE (tributo ai Krokus).
Sabato 30 giugno le iscrizioni sono aperte dalle 08.00 alle 21.00. L'evento speciale della giornata è la classica "parata delle luci" che dalle 22.00 si snoderà per le strade di Sondalo. Poi i concerti: alle ore 22.30 al Tendone spettacoli: MUPPET SUICIDE (tributo ai Guns n' Roses); alle 23.00 al Tendone spettacoli: 60-70.IT (tributo ai Deep Purple); dopo mezzanotte al Tendone ristorazione: ROCK HIT BAND (dai 60 Al Hits + attuali).
Domenica 01 luglio si prosegue dalle 08.00 alle 12.00 con le iscrizioni; alle 14.00 al Tendone ristorazione inizia l'estrazione a sorpresa dei premi e dalle 15.00 ci saranno le premiazioni ufficiali. Durante tutte e tre le giornate ci sarà la salita allo Stelvio per ritirare la medaglia celebrativa.

 

We use cookies to improve our website and your experience when using it. Cookies used for the essential operation of the site have already been set. To find out more about the cookies we use and how to delete them, see our privacy policy.

I accept cookies from this site.

EU Cookie Directive Module Information